Ludus latrunculorum. L’antico gioco dei latrunculi

8,00

Categoria:

Descrizione

Qual era il gioco più in voga nell’antica Roma? Quello a cui giocavano tutti, bambini e adulti, e per cui si poteva impiegare un’intera giornata per le partite? Questo: il Ludus latrunculorum o più semplicemente, latrunculi. Occorre ringraziare grandi scrittori del calibro di Varrone, Marziale, Ovidio e Seneca se oggi è stato possibile ricostruirne le regole e ripubblicarlo in questa forma.
I latrunculi, si tratta di un gioco di strategia militare dove due eserciti si fronteggiano in una battaglia dove, per vincere, occorre catturare gli avversari. Per giocare non servono dadi e dunque il gioco non tra quelli ritenuti d’azzardo. Anzi, i giocatori più bravi erano tenuti in grande considerazione dal pubblico.

Il volume si trasforma in scacchiera e comprende ovviamente le pedine, una storia del gioco e le regole con esempi grafici.

a cura di Ilaria Balena, Simona D’Ambrosio, Marco Sassi

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2010

Tipo

Cartaceo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.