L’inconscio tra desiderio e sinthomo. Studio di psicoanalisi, formazione e clinica

28,00

Categoria:

Descrizione

di Loredana Zani

Donne e psicoanalisi. Tossicomania. Supervisione e formazione. Salute mentale: nuovi sintomi-nuove domande. Clinica e teoria della perversione. Età evolutiva.
Intorno a questi sei capitoli si snoda e annoda una lunga e precisa riflessione psicoanalitica che abbraccia con casi clinici e aggiornamenti teorici – soprattutto nel solco del pensiero freudiano e lacaniano – numerosi aspetti dell’attualità umana e dei suoi sintomi più contemporanei. Dall’anoressia e bulimia alle dipendenze patologiche, dall’insuccesso scolastico alla famiglia, dalla sessualità e omosessualità all’essere donna e madre, dal desiderio alla mancanza che trova posto nel cuore dell’inconscio, il discorso dell’analista viene posto con una visione che non vuole mai perdere il contatto con le tre strutture psichiche del soggetto di psicosi, nevrosi e perversione. Questo libro, pur riagganciandosi alla psicoterapia e alla psichiatria, rappresenta quell’esperienza della psicoanalisi nella quale, secondo l’insegnamento di Lacan, il sintomo è visto sotto un’altra angolatura, quella del sinthomo, che da metafora del soggetto diventa quel qualcosa che gli permette un raccordo inedito e singolare tale da tenere insieme la triade dell’essere parlante: Immaginario, Simbolico e Reale.

L’autore
Loredana Zani, psicoanalista, vive e lavora a Rimini. È direttore scientifico dello Studio di Psicoanalisi Formazione e Clinica nell’orientamento lacaniano della SLP, dell’EFP e dell’AMP del Campo Freudiano. Iscritta all’Albo degli Psicoterapeuti della Regione Emilia-Romagna e membro titolare psicodramma analitico S.I.Ps.A.

ISBN 978-88-98275-27-4

Informazioni aggiuntive

Anno di pubblicazione

2016

Pagine

416

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.