I nostri autori

Cecilia Barresi, nata a Torino nel 1988, ha studiato al Liceo Scientifico A.Volta di Riccione e ha conseguito la Laurea triennale in Lettere Moderne presso L’Università degli Studi di Ferrara concludendo gli studi con la Laurea Magistrale in Italianistica, culture letterarie europee, scienze linguistiche, presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna con una tesi in Epigrafia Romana dal titolo La società di Ariminum: dati dal dossier delle iscrizioni funerarie.

Alessandro Carli è nato a Crespano del Grappa, in provincia di Treviso, nel 1975. Ha vissuto a Roma, a Venezia e a Rimini, dove tuttora risiede. Si è laureato in Lettere moderne a Urbino con una tesi sul teatro di ricerca in Italia. Giornalista professionista, direttore di San Marino Fixing, i suoi articoli sono stati pubblicati anche su Il Sole 24 Ore, Corriere della sera e www.dagospia.com. Ha pubblicato 015 Un terzo (di) teatro a Santarcangelo (Bookstones Edizioni) e ha curato la prefazione del libro Giacomo Gamba: Teatro (Starrylink Editrice) e la quarta di copertina di Anima e carne: donne in scena di Eugenio Sideri (casa editrice Fernandel).

Lia Celi è giornalista e scrittrice, da vent’anni si guadagna da vivere esclusivamente scrivendo. E se ci riesce un’autrice satirica madre di quattro figli che si ostina a vivere in provincia, può riuscirci veramente chiunque.

Francesco Chiapparino insegna storia economica alla Facoltà di Economia “Giorgio Fuà” dell’Università Politecnica delle Marche (Ancona). È coordinatore della rivista «Proposte e ricerche».

Augusto Ciuffetti è ricercatore di storia economica presso il Dipartimento di scienze economiche e sociali dell’Università Politecnica delle Marche. È direttore della rivista «Patrimonio industriale», membro del comitato direttivo di «Ricerche storiche» e del consiglio scientifico di «Proposte e ricerche». È socio onorario dell’Istituto Europeo di Storia della Carta di Fabriano.

Sante Cruciani è ricercatore in Storia delle relazioni internazionali, presso l’Università della Tuscia (Viterbo). Si occupa della storia della guerra fredda e del processo di integrazione europea, con attenzione per la comunicazione e la propaganda politica.

Cleopatra D’Ambrosio (Venosa 1953), psicologa e psicoterapeuta, ha lavorato all’Università Cattolica di Milano e a quella di Medicina di Brescia. Ha seguito progetti sulle tossicodipendenze presso servizi pubblici, ha organizzato seminari formativi, collaborato con veri enti in qualità di esperta di psicologia clinica e giuridica, violenza famigliare e abuso sessuale sui minori. Attualmente svolge la libera professione. Ha già pubblicato Sono solo fantasie? L’abuso sessuale e le inascoltate verità dei bambini (Roma 2001), Psicologia dell’educazione punitiva (Trento 2004), Perché picchi? Io non voglio (Bergamo 2007), Capire i disagi dei bambini (Trento 2005), L’abuso infantile (Trento 2010).

Oreste Delucca, riminese, da oltre quarant’anni è impegnato nello studio delle fonti d’archivio per documentare l’ambiente, l’economia, l’urbanistica, le strutture sociali della sua città e del territorio circostante, con particolare riferimento ai secoli finali del Medioevo. Su tali argomenti ha pubblicato 30 volumi monografici e circa 150 saggi in riviste specializzate ed opere collettive. È membro della Deputazione di Storia Patria per le Province di Romagna, della Società di Studi Romagnoli e della Società di Studi Storici per il Montefeltro. Nel 2013 ha ricevuto il ‘Sigismondo d’Oro’ dal Comune di Rimini. Con Bookstones ha pubblicato Animali domestici e selvatici in una città medievale (2011), Il drago di Belverde a Rimini e altri draghi d’Italia (2014), Sigismondo Pandolfo Malatesta controverso eroe (2016).

Raffaello A. Doro, dottore di ricerca in Storia d’Europa presso l’Università della Tuscia in cotutela con l’Université Paris 2 Panthéon-Assas. Si occupa storia della radio e della televisione e di propaganda politica in Italia e in Europa. Studia anche i rapporti tra integrazione europea e Mediterraneo attraverso i media. Ha pubblicato una monografia e numerosi articoli sulla storia delle radio libere in Italia e in Francia e sulle relazioni tra politica e televisione.

Paola Fabbri è diplomata in “Disegno del figurino e storia del costume” presso l’Istituto Marangoni Fashion e Design di Milano. Nel mondo del living-history è stimata sia in Italia che all’estero per l’elevato livello di accuratezza delle proprie creazioni sartoriali, raggiunto dopo oltre 20 anni di ricerche ed esperimenti ricostruttivi. Fin dal 2003 è impegnata come relatrice in conferenze sul tema dell’abbigliamento storico maschile e femminile, in particolare per i secoli compresi tra XIII e XVI; nel 2005 ha avviato una stretta collaborazione con la Dott.ssa Lucia Portoghesi, nell’ambito del restauro del corredo funebre di Gregorio VII (X secolo) e di Diego Cavaniglia (XV secolo). Del farsetto appartenuto a quest’ultimo ha prodotto una replica fedele in ogni dettaglio, oggi conservata unitamente all’originale presso il Convento di San Francesco a Folloni di Montella (AV).

Yuri Godino, laureato in Archeologia Medievale presso l’Università di Siena, si è specializzato in Archeologia del Paesaggio e in Archeologia dell’Alto Medioevo Italiano. Ha preso parte a numerosi progetti di ricerca universitari, e ha collaborato con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana per indagini di scavo e ricognizione territoriale. Da sempre interessato alla cultura materiale di età longobarda, si occupa di archeologia sperimentale e di ricostruzione storica.
E’ membro fondatore di ARES-Archeologia, Reenactment e Storia, responsabile del progetto Presenze Longobarde e referente dell’Area di Archeologia Sperimentale di Massello (TO).

Sonia Ferri laureata in Storia all’Università di Bologna nel 1986, nel 1989 ha conseguito il diploma di Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso la Scuola dell’Archivio di Stato di Bologna. Ha partecipato a progetti nazionali promossi dal Ministero per i Beni Culturali e Ambientali e, dal novembre 1994 al novembre 2005, è stata archivista presso l’Archivio Storico Diocesano di Fano. Ha svolto e svolge attività di archivista libero professionista.

Stefano Lunedei, insegnante riminese nato nel 1963, è al suo sesto libro. Nel 2000 ha pubblicato il primo volume di poesia, Graffi di Lune, e in seguito altre tre raccolte per Raffaelli editore. Nel 2001 Piacere imperfetto, nel 2005 Un nudo pugnale e nel 2012 solovolinuovi, premiato con una segnalazione al concorso internazionale “Mario Luzi”. Nel 2015 esordisce in narrativa con una raccolta di racconti, Come cinque stagioni, Italic Pequod edizioni. Due Tiri è il suo primo romanzo.

Sonia Mariotti è svizzera di nascita, francese d’adozione, ma ha scelto di soffrire con gli Italiani che si impegnano ogni giorno per la cultura (www.cambia-menti.com).

Marco Marzilli, nato in Provincia di Frosinone, Marco Marzilli si interessa sin da giovanissimo ai fatti della Seconda guerra mondiale, con particolare riferimento alla Battaglia di Cassino e, più in generale, alla Campagna d’Italia. Una spiccata passione per il collezionismo uniformologico arricchisce il suo già nutrito bagaglio di conoscenze. Dalla metà degli anni ’90 svolge incarichi di consulenza per alcuni documentari di produzione italiana ed estera, cimentandosi anche nella pubblicazione di contributi specialistici inerenti alle operazioni militari svoltesi nel Basso Lazio ed alla storia di alcuni Corpi che ne furono protagonisti. Stimato fotografo della “Living History”, ha all’attivo migliaia di scatti, diffusi nei maggiori canali multimediali del settore.

Bianca Nannini è nata e cresciuta a Rimini. Si è laureata in Psicologia. Ha condotto delle ricerche nell’ambito della Procreazione Medicalmente Assistita presso alcuni reparti ospedalieri. Ha una formazione nella Bioenergetica di Lowen e in ambito psicopedagogico.

Allegra Paci laureata in Beni archivistici e librari e diplomata in Archivistica, Paleografia e Diplomatica, è vicepresidente della Società cooperativa Ebla di cui è responsabile del settore archivi e lavora come consulente presso istituzioni diverse su tutto il territorio nazionale. Presidente della sezione Anai Marche dal 2015, ha al suo attivo numerose pubblicazioni e partecipazioni a convegni.

Paolo Pagnini è nato, legge, scrive e vive a Pesaro. La sua più recente passione è d_Vulgare (www.divulgare.info).

Cristina Ravara Montebelli, archeologa di professione, organizzatrice di mostre e convegni. Da anni è impegnata in ricerche d’archivio riguardanti l’archeologia, il collezionismo e la storia del riminese nel XIX secolo. Ha partecipato in qualità di ricercatrice ai Progetti Europei ROMIT, ADRIAS, B.A.R.C.A, come relatrice a Convegni nazionali e internazionali, in veste di docente a seminari universitari ed a varie edizioni della International Summer School “Mediterraneo” dell’Università di Bologna (2007-2009). E’ cultore della materia (Topografia antica) presso il Dipartimento Beni Culturali, Università di Bologna, Campus di Ravenna. Ha al suo attivo una cinquantina di articoli scientifici e varie monografie archeologiche: CrustumiumArcheologia adriatica fra Cattolica e San Giovanni in Marignano (2007); Archeologia navale. Cronaca di un rivenimento adriatico. Le stele di Novilara (2007); Halieutica. Pescatori nel mondo antico (2009); La valle degli idoli. Bronzi preromani da Casalecchio e dalla Valmarecchia. Fonti archeologiche d’archivio (2013) e la curatela del volume collettaneo Alea iacta est. Giulio Cesare in Archivio (2010).

Roberto Pierpaoli, insegnante, filosofo e coordinatore di Avventure nel Mondo è un cultore di Storia delle Religioni e di Antropologia Culturale. I suoi libri sono frutto dei suoi numerosi viaggi e delle sue meditate e appassionate ricerche nell’ambito delle discipline umanistiche.

Massimo Salvucci nasce inavvertitamente a Roma nel 1963, ma fugge appena possibile inseguendo studi disordinati di grafica e design. Negli anni ’90 lavora come fotografo a Milano dove inizia anche la trentennale collaborazione con Gianluigi Toccafondo e l’attività per la televisione. Fonda lo Studio Nino con lo stesso Toccafondo, Frederic Fasano ed Enrico Gusso, ed in seguito a Roma la Limbo film con Stefano Pistolini. Editor per predisposizione artigianale ma fotografo di nascita, deve molto a suo nonno dal quale purtroppo ha ereditato anche la scarsa attitudine per gli affari.

Andrea Santangelo è editor di saggistica, scrittore, archeologo, storico militare e libero pensatore. Non necessariamente in quest’ordine…

Ivana Simonelli (Bergamo 1971), psicologa clinica e psicoterapeuta, psicopedagogista e formatrice. Docente master di area clinica ed evolutiva. Collabora con l’Università degli Studi di Bergamo in qualità di consulente psicopedagogica e cultrice della Materia “Psicologia dell’Educazione”. Relatrice a diversi convegni inerenti tematiche psico-pedagogiche. Propone percorsi formativi rivolti a dirigenti e coordinatori scolastici, docenti, educatori, genitori inerenti le tematiche delle fasi evolutive specifiche (prima infanzia, infanzia, adolescenza) e i disturbi specifici dell’apprendimento. Ha collaborato con la Biblioteca di documentazione pedagogica del MIUR e l’Ordine degli Psicologi della Lombardia. Consulente e supervisore di enti territoriali e di diverse scuole di ogni ordine e grado. Si occupa di consulenza psicologica e psicoterapia a favore di bambini, adolescenti, adulti.

Gregorio Sorgonà (1980), dottore di ricerca in Storia politica e sociale dell’Europa moderna e contemporanea, è borsista presso la Fondazione Istituto Gramsci. Ha pubblicato la monografia La svolta incompiuta. Il gruppo dirigente del PCI dall’VIII alll’XI Congresso (Aracne, Roma 2011).

Ercole Sori (Pievebovigliana, 1943), già professore ordinario di storia economica presso la Facoltà di Economia dell’Università politecnica delle Marche, attualmente dirige il Centro Sammarinese di Studi Storici presso l’Università degli studi di San Marino. I sui lavori, oltre alla storia economica, hanno riguardato temi come la storia dell’emigrazione italiana, la storia urbana, la demografia storica e l’ecostoria.

Marco Vignola si interessa di Ricostruzione Storica dal 1999, anno nel quale si unì ai ranghi della Company of St. George, con sede in Svizzera. Ha conseguito una laurea magistrale in Storia Medievale presso l’Università di Genova, alla quale è seguita una specializzazione in Archeologia Medievale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano ed un diploma in Paleografia, Archivistica e Diplomatica presso l’Archivio di Stato di Genova. Dal 1993 ha preso parte a svariate campagne di scavo, instaurando proficue collaborazioni scientifiche con Università ed enti, negli ultimi anni anche in qualità di ricercatore autonomo. Ha all’attivo una nutrita serie di pubblicazioni e contributi, in buona parte inerenti all’analisi dell’armamento offensivo e difensivo italiano, alcuni inseriti all’interno di cataloghi di mostre nazionali.

Vincenzo Vigo è un pubblicitario che vie e lavora a Roma. Ha ideato campagne di successo, collaborato con “Cuore” e “Guerin Sportivo” e insegnato all’Istituto Sperimentale di Cinematografia a Roma. Ha pubblicato la raccolta di poesie satiriche “Sorry, mister Ungaretti” con Aliberti editore (2010) e il romanzo epistolare “Allego alla presente il mio amore per lei” con Fuori/Onda (2013).

Loredana Zani, psicoanalista, vive e lavora a Rimini. È direttore scientifico dello Studio di Psicoanalisi Formazione e Clinica nell’orientamento lacaniano della SLP, dell’EFP e dell’AMP del Campo Freudiano.

Ezio Zanini, dopo i primi successi, ottenuti grazie ad esperienze artistiche nel mondo dell’arte contemporanea, si appassiona ad attività manuali tradizionali. Ha condotto lavori nel campo del restauro, della decorazione su legno e dell’arredamento classico, cogliendo l’occasione di confrontarsi con l’esperienza tramandata dai mastri artigiani per approfondire tecniche di lavoro e utilizzo delle varie essenze. Da diversi anni, è impegnato a riscoprire e riproporre antiche tecniche di falegnameria, intaglio e finitura del legno, mantenendo vivo l’utilizzo di attrezzi tradizionali, per realizzare manufatti e repliche destinati a vari mercati di nicchia.
Tutti i libri di Ezio Zanini